Gli errori nel trading: ecco i più comuni!

errori nel trading

Fare del trading online? E’ un’attività molto divertente e potenzialmente molto redditizia… soprattutto se riuscirete a mettervi al riparo dagli errori più comuni che i trader alle prime armi commettono – per eccessiva enfasi e trascuratezza – nelle fasi iniziali della loro avventura sui mercati finanziari.

Ma quali sono? Abbiamo cercato di fare il punto del fenomeno traendo spunto dalle ottime raccomandazioni che trovate su http://www.diventaretrader.com/rischi-trading-binario.html, e cercando di compiere una buona sintesi per la vostra utilità!

I rischi legati al broker

Una prima classe di rischi è certamente quella legata al broker. E si tratta, purtroppo, dei rischi più gravi che un giovane investitore può commettere nelle sue esperienze legate alle attività finanziarie, considerato che cadere nelle mani di un broker poco corretto e poco onesto, non regolamentato e non affidabile, significa molto spesso perdere definitivamente i propri risparmi.

Fortunatamente, così come è molto pericoloso cadere in questo rischio, è anche molto semplice cercare di evitare di rimanerci! Per poter evitare tali pericoli è infatti per lo più sufficiente ricorrere alla scelta di un broker che sia autorizzato dalla Consob e dalle altre authority internazionali di supervisione e di controllo dei mercati, che vi garantiranno la serietà e l’affidabilità di tale operatore.

In Italia sono numerosi i broker che operano con le autorizzazioni del caso: provate a dare un’occhiata ai principali (24Option, IQ Option, ecc.) e ottenete sempre e comunque tutte le rassicurazioni che è fondamentale ottenere per un trading più sereno e sicuro.

I rischi legati alla psicologia

Una seconda classe di rischio molto diffusa è rappresentata dai rischi legati alla psicologia. È d’altronde risaputo che fare del trading con le opzioni binarie o con altri strumenti finanziari comporti dei rischi psicologici di varia natura e di varia gravità. Ed è altresì facile comprendere perché: il fatto di poter gestire molti soldi, così facilmente e così rapidamente, potrebbe infatti indurre qualche cambiamento nel proprio atteggiamento, ispirando di volta in volta sentimenti ed emozioni di paura e di avidità.

Naturalmente, è opportuno cercare di non rigettare questi sentimenti ritenendo che si tratti di un gruppo di emozioni totalmente “negative”: l’avidità, se opportunamente gestita, è la molla che vi permetterà di spingervi verso il miglioramento e verso la fissazione di nuovi obiettivi; la paura, se adeguatamente amministrata, è invece quel freno che vi impedirà di porre in essere operazioni in modo troppo avventato.

Insomma, curate la vostra psicologia, ritenendola – giustamente – un elemento determinante per poter separare il fallimento della vostra strategia dal successo!

I rischi finanziari

Naturalmente, la principale classe di rischi non può che essere riconducibile a quella dei rischi finanziari. Connaturati alla natura dello stesso trading binario, si tratta dei rischi connessi alla possibilità di poter “sbagliare” la previsione, ad esempio andando a prevedere l’incremento del valore di un asset quando, in realtà, lo stesso valore è ricondotto in diminuzione.

Si tratta intuibilmente del rischio più diffuso e insito in ciascuna posizione: non è un rischio completamente eliminabile, ma potete comunque fare qualcosa per poterlo gestire e ridurre, andando ad adottare opportune strategie di money management che possano permettervi di arrivare al contenimento del rischio suddetto.

Alla luce di quanto sopra, non possiamo che consigliarvi di avvicinarvi al mondo del trading online e dei suoi correlati rischi in misura accorta, cercando di coglierne i principali aspetti. L’utilizzo frequente e prolungato di un conto demo che possa essere utilizzato come area di sperimentazione delle vostre strategie di diversificazione è certamente un buon punto di partenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *