attivare carte con IBAN

Qualsiasi realtà imprenditoriale – sia le aziende che i liberi professionisti o le start up – ha la necessità, soprattutto nel periodo storico che stiamo vivendo, di eliminare i contanti e di digitalizzare al massimo i pagamenti, così come la gestione della contabilità.

E’ per questo motivo che si ricorre sempre più spesso a strumenti progettati ad hoc come le carte business, dette anche ‘carte professionali’. Ne esistono differenti tipologie, ad ogni modo quella più diffusa e apprezzata è senza dubbio la carta con iban. Quest’ultima si presta a molteplici utilizzi, inoltre garantisce un alto livello di privacy e sicurezza.

E’ grazie alla possibilità che viene offerta di effettuare un monitoraggio in tempo reale e alla presenza del codice CVV che la carta con iban si pone quale strumento affidabile a supporto delle attività d’azienda.

Qonto, istituto di pagamento francese che si pone come obiettivo quello di supportare le imprese per tutto ciò che riguarda la gestione finanziaria e contabile, rendendola più agevole e spedita, offre ai propri clienti la possibilità di disporre di carte di debito con IBAN. Si tratta di strumenti che possono essere facilmente gestiti dal proprietario dell’attività e includere più di un nominativo, in modo da permettere a più persone di effettuare spese contemporaneamente.

Perché conviene ricorrere a un istituto bancario online

Sono molti i vantaggi che si ottengono attivando una carta con iban aziendale proposta da un istituto di pagamento online. Nonostante le banche tradizionali offrano anch’esse piani e carte studiate per il business, sono infatti le offerte delle realtà digitali a risultare il più delle volte innovative, vantaggiose ed efficienti.

Per esempio, le banche online consentono di aprire conti correnti legati a delle carte business la cui gestione può essere portata avanti semplicemente via app, tramite un normale smartphone. In questo modo si ottimizzano i tempi tecnici, consentendo di ritagliare spazi ‘nuovi’ da destinare ad attività più produttive. Siamo lontani insomma dal vecchio concetto di banca fisica, caratterizzata dalla presenza di una rete di filiali sparse in giro per il mondo.

La maggiore celerità che è possibile ottenere grazie al web si riverbera direttamente sui servizi, come ad esempio quello per l’assistenza clienti. E’ sempre reattivo e in grado di risolvere in pochi minuti qualsiasi problema (sia online che tramite telefono).

Il lavoro dei collaboratori e dei dipendenti può essere agevolato dalla possibilità di utilizzare carte business, che gli consentono di non dover più anticipare il denaro necessario a fare acquisti mentre sono in trasferta. Si risolve in tal modo il nodo delle note spese e dei rimborsi aziendali.

Con una carta di debito, per esempio, i dipendenti spendono denaro con la possibilità di digitalizzare rapidamente i giustificativi di spesa (non occorre presentare alcuna richiesta di rimborso).

Abbiamo già accennato all’importanza di poter sempre monitorare – anche da remoto – lo stato dei movimenti sul conto, semplicemente toccando una app. Senza contare il fatto che i costi complessivi sono limitati, visto che non sono addebitate le spese classiche relative alle filiali bancarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *